Pali Italia. Maestri (PD): “Il Ministero convochi urgentemente azienda e organizzazioni sindacali”

La parlamentare Patrizia Maestri interviene nuovamente sulla vertenza Pali Italia chiedendo un impegno diretto del Ministro del Lavoro, Giuliano Poletti 

“Ho già presentato un’interrogazione al Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Poletti, per chiedere un suo interessamento alla vertenza Pali Italia, già portata all’attenzione del Ministero nello scorso mese di marzo. Secondo quanto denunciato dalle organizzazioni sindacali, infatti, l’azienda sarebbe intenzionata a condizionare la richiesta di proroga della cassa integrazione straordinaria alla conclusione dell’accordo sulle procedure di mobilità che prevedono 72 esuberi nel polo produttivo di Parma”.

“L’azienda ha certamente bisogno di avviare un piano di ristrutturazione anche a fronte del calo della domanda di mercato ma è inaccettabile che rinunci a ricorrere ai previsti ammortizzatori sociali se non a fronte dell’accettazione di oltre settanta esuberi: famiglie che resterebbero da un giorno all’altro senza reddito e senza prospettive. Questo è veramente incomprensibile”.

“In Commissione” – ha concluso la Maestri – “solleciterò con forza una risposta solerte da parte del Governo e un interessamento diretto del Ministro. Il nostro territorio non può permettersi il depauperamento del proprio patrimonio industriale e l’abbandono al proprio destino di decine di lavoratori”.

You may also like...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>