Maestri e Romanini (Pd): “Sblocco del patto di stabilità per il dissesto idrogeologico”

L’immediata riduzione dell’obiettivo del patto di stabilità per 4 milioni di euro per la Provincia e 729 mila euro per i comuni interessati dall’alluvione del 13 e 14 settembre, che ha colpito il parmense e il piacentino; lo stanziamento di 110 milioni di euro per gli interventi del Piano straordinario per gli edifici scolastici. Sono questi i contenuti del decreto del Governo approvato dalla Camera e trasmesso al Senato per il varo definitivo.

“L’impegno per l’edilizia scolastica e il contrasto al dissesto idrogeologico si confermano, con questo provvedimento, una priorità” – sottolineano i deputati Maestri e Romanini – “è una risposta significativa per il territorio con la quale si rendono immediatamente disponibili ai comuni e alla provincia di Parma le risorse necessarie per fronteggiare i danni delle forti piogge del settembre scorso e dà loro la possibilità di richiedere alla Presidenza del Consiglio ulteriori spazi finanziari sul patto di stabilità per fronteggiare l’emergenza”.

“Il Sottosegretario Paola De Micheli ha inoltre confermato lo stanziamento in Legge di Stabilità di un miliardo e 500 milioni di euro per il rimborso ai privati, per queste tipologie di stati di emergenza. E’ una notizia che accogliamo con grande attenzione – proseguono i deputati parmigiani – questo stanziamento consentirà di fornire con tempestività una risposta alle famiglie e alle imprese danneggiate. Riteniamo  inoltre fondamentale lo stanziamento di ingenti risorse per la manutenzione degli edifici scolastici al fine di proseguire e ampliare il novero degli interventi avviati dai comuni, anche della nostra provincia, lo scorso anno”.

Di seguito il dettaglio degli spazi finanziari assegnati a ciascun comune:

Albareto 205.000,00
Bardi 180.000,00
Bedonia  74.000,00
Calestano  50.000,00
Compiano  20.000,00
Palanzano  10.000,00
Pellegrino  70.000,00
Varsi 120.000,00

You may also like...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>