Lavoro. Maestri (PD): “Nell’intervento di Renzi qualche passo avanti. Ora un impegno comune per affrontare i problemi reali del mondo del lavoro”

La parlamentare del PD Patrizia Maestri interviene dopo aver partecipato alla riunione della Direzione Nazionale del PD. 

“La riforma del mercato del lavoro contenuta nella legge delega in corso di esame al Senato è importante perché, come ribadito ieri dal Premier, ha l’ambizione di disegnare un nuovo welfare universalistico, di diminuire e semplificare le numerose forme contrattuali oggi vigenti superando il ricorso indiscriminato al lavoro precario, di incentivare l’occupazione di chi più ha sofferto la crisi, a partire dai giovani e delle donne. Ora però occorre declinare nel dettaglio questi principi”.

“Anche grazie al positivo contributo dei componenti della Commissione Lavoro, al quale anche io ho contribuito, il Presidente del Consiglio ha dato alcune aperture come quella sul mantenimento della possibilità di reintegro in caso di licenziamenti disciplinari illegittimi, così come per quelli discriminatori, per altro mai messa in discussione. Resto dell’idea che la reintegra vada mantenuta anche in caso di licenziamento “economico” non giustificato: su questo ci aspettiamo un’ulteriore riflessione da parte del Governo. Inoltre è stata importante l’apertura al confronto con le parti sociali le quali, sono certa, parteciperanno al processi di riforma con proposte di merito, com’è sempre stato in questi anni”.

“La legge delega ha ancora bisogno di alcuni aggiustamenti. Ci aspettiamo, a questo punto, che il Governo presenti un emendamento per recepire nel testo gli esiti della discussione di ieri. Così come continuiamo a lavorare perché, nei prossimi giorni, ci siano nuove aperture sul tema degli ammortizzatori sociali con lo stanziamento di maggiori risorse già nella legge di stabilità, dei demansionamenti, dei controlli a distanza e degli esiti della riforma Fornero”.

You may also like...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>