Festa della Mamma. Maestri (PD): “Servono politiche concrete a sostegno delle donne”

La deputata Pd interviene in occasione della festa della mamma per fare il punto sulla condizione femminile

“Mancato riconoscimento dell’impegno domestico e familiare, difficoltà nell’ottenimento del part-time e di riduzioni dell’orario per conciliare tempi di vita e lavoro, contratti ancora troppo precari e differenze salariali inaccettabili. È una realtà in chiaroscuro quella descritta dal rapporto “Mamme equilibriste” elaborato dall’associazione Save the Children sulla quale, proprio in occasione della festa della mamma, dovremmo tutti soffermarci a riflettere”.

A dichiararlo è la deputata Pd Patrizia Maestri, componente della Commissione Lavoro della e promotrice di una proposta che mira ad agevolare l’accesso al part-time per le donne con figli e che è da tempo impegnata in Parlamento per il riconoscimento, ai fini previdenziali, del lavoro di cura familiare.

“L’Italia occupa una non invidiabile 27° posizione tra i 28 paesi europei per occupazione femminile e, negli ultimi anni, ha perso posizioni anche nella classifica mondiale dove si colloca al 144° posto” – ha spiegato – “Il bonus bebè di 800 euro per ogni nato recentemente istituito dal Governo rappresenta un sostegno concreto, ma certamente non basta per invertire una tendenza che vede troppe donne rinunciare al lavoro per dedicarsi alla cura dei figli o dei genitori, soprattutto in quelle aree del Paese dove la carenza o addirittura la totale assenza di servizi all’infanzia e alla terza età rende di fatto impossibile conciliare la vita professionale con gli impegni familiari”.

 “Le mamme sono prima di tutto donne, ed è a loro che deve tornare a rivolgersi un’azione politica che ne riconosca il ruolo irrinunciabile nella società in un’ottica moderna e non paternalistica, nella quale famiglia e lavoro possono e devono coesistere attraverso un pieno riconoscimento anche sul piano previdenziale”.

You may also like...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>