Casa Pound. Romanini e Maestri (PD): “Inaccettabili i manifesti pro Assad di Casa Pound”

I deputati condannano l’iniziativa del gruppo di estrema destra

 “Dichiararsi a fianco del popolo siriano colpito dall’aggressione terroristica e contemporaneamente inneggiare a Bashar Al Assad è una contraddizione in termini che respingiamo con assoluta fermezza”.

I deputati PD Giuseppe Romanini e Patrizia Maestri prendono posizione intervenendo a seguito dell’affissione, da parte di Casa Pound, di manifesti che inneggiano al dittatore siriano.

“Crediamo non serva aggiungere molto altro alle parole pronunciate dal Segretario Generale dell’ONU Ban Ki-Moon, pochi giorni fa, di fronte all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite: ‘tanti gruppi hanno ucciso molti civili in Siria, ma nessuno ne ha uccisi di più del governo siriano, che continua a bombardare quartieri e a torturare migliaia di detenuti’. Parole forti ed inequivocabili che, evidentemente, solo l’estremismo di destra di Casa Pound continua a fingere di non sentire o comprendere. Ci auguriamo che i manifesti vengano rapidamente rimossi e che iniziative di questa natura non abbiano a ripetersi nella nostra città”.

You may also like...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>