Alta Velocità. Maestri e Romanini (PD): “A Baganzolino servono le barriere antirumore”

I deputati Pd hanno incontrato i residenti e hanno scritto all’Amministratore Delegato di RFI

 “Le abitazioni del quartiere Baganzolino, ed in particolare di via Guidotti, vivono una situazione di inquinamento acustico non più tollerabile causata dall’interclusione del centro abitato tra l’autostrada e la linea ferroviaria ad Alta Velocità. Accogliendo la richiesta dei residenti abbiamo interessato della questione l’Amministratore Delegato di RFI”.

Lo hanno dichiarato i deputati Pd Patrizia Maestri e Giuseppe Romanini a margine dell’incontro con alcune delle famiglie residenti in via Guidotti.

“L’ing. Maurizio Gentile ci ha confermato la disponibilità delle Ferrovie a definire con i residenti una transazione economica” – hanno spiegato – “Si tratta di un primo riscontro importante ma ancora non sufficiente; ci schieriamo a fianco delle famiglie residenti nella richiesta di installazione delle barriere antirumore tanto lungo la linea AV quando lungo l’autostrada A1”. 

“Il rammarico più forte per i residenti è stato quello di non aver trovato nell’Amministrazione Comunale un sostegno concreto” – ha spiegato Daniele Zanichelli, candidato Pd al Consiglio Comunale, presente all’incontro – “Sappiamo bene che il confronto con le Ferrovie e con i concessionari autostradali è tutt’altro che semplice, ma sappiamo anche quando sia fondamentale che il Comune si schieri a fianco dei cittadini in queste battaglie che riguardano la salute e la qualità della vita delle persone. Quella per l’installazione delle barriere antirumore lungo la tratta ferroviaria che attraversa la città di Parma è una battaglia che sento di assumere in prima persona e che la prossima Amministrazione Comunale dovrà vincere”.

 

You may also like...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>